13
Ottobre 2021
Salone Internazionale del Libro di Torino

Diario editoriale #61: torna il Salone del Libro e noi vi aspettiamo

Scritto da: Ezio Quarantelli

Torna, dopo oltre due anni, il Salone del Libro di Torino (aprirà giovedì) e tutti, noi per primi, si rallegrano, e celebrano con l’occasione il ritorno alla normalità. Sarebbe però sciocco pensare che ogni cosa possa riprendere come se nulla fosse successo. Le ferite che la pandemia ha inferto alla nostra società e alla nostra economia sono profonde e durevoli e il piccolo mondo del libro non ne è esente.

In questo senso, dunque, non serve un ritorno alla normalità, ma piuttosto un grande sforzo di creatività e progettualità che ci porti oltre la palude in cui abbiamo sguazzato per troppo tempo, con i lettori un anno in crescita dello “zero virgola” e l’anno successivo in calo nella stessa misura.

Guardiamoci attorno e prendiamo esempio dai tanti paesi che hanno fatto e fanno meglio, nonostante non possano vantare neppure la millesima parte della nostra storia artistica e culturale.

Abbiamo celebrato Dante, ma non ci siamo chiesti perché la sua patria è così avara di gente che legge, ha un sistema bibliotecario piuttosto asfittico, poche librerie indipendenti in grande difficoltà, catene che vendono sempre meno libri e sempre più gadget, e dipende in misura crescente dagli store on line (uno, è ovvio, in particolare).

Le responsabilità di questa situazione sono di tanti, e gli editori farebbero bene a non chiamarsi fuori, ma è soprattutto il futuro che importa e di cui dobbiamo occuparci ora.

Noi di Lindau siamo da sempre impegnati in un lavoro duro e spesso ingrato, che in buona parte consiste nel tentativo di dare voce a storie, culture e personalità spesso lontane dal mainstream, e anzi magari a esso contrapposte. Questo, come ho scritto più di una volta, è causa di diffidenze e ostracismi (o peggio), ma è comunque il contributo che possiamo e vogliamo offrire per un mondo più aperto, tollerante, consapevole. Ed è anche una via per guadagnare nuovi lettori che difficilmente potrebbero sentirsi stimolati dalla soffocante uniformità del pensiero unico corrente.

Pazienza se gli inserti dei giornali privilegiano i soliti noti! Pazienza se lo stesso fanno festival e fiere, grandi e piccini! Gli unici di cui non possiamo fare a meno sono i lettori, quelli di oggi e, ancor più, quelli di domani.

Chi mi legge e verrà al Salone del Libro, passi a trovarci (Pad. 2, stand F52-G51), anche solo per un saluto. Ci sentiremo incoraggiati nella nostra battaglia.


Lascia un commento

I più letti

Diario editoriale #77: un piccolo colibrì, un grande incendio
23 . 12 . 2022

Diario editoriale #77: un piccolo colibrì, un grande incendio

Al termine di un anno difficile come questo e con la prospettiva di mesi a venire ancora più complicati, in me si è sempre più fatta strada l’idea...

Scritto da: Ezio Quarantelli

Leggi post
Giulio Einaudi
1 . 12 . 2022

Diario editoriale #76: un identikit (e un editore molto ammirato)

Durante una recente intervista mi sono state poste alcune domande che vorrei condividere con chi ci legge.Innanzitutto mi hanno chiesto di definir...

Scritto da: Ezio Quarantelli

Leggi post
La storia dell’amore… animale! Un’intervista a Roberto Marchesini
2 . 02 . 2023

La storia dell’amore… animale! Un’intervista a Roberto Marchesini

Quando ci accingiamo a parlare di “amore per gli animali”, veniamo solitamente ricambiati da un sorrisino benevolo, quasi si trattasse di un “piac...

Scritto da: Redazione

Leggi post

Archivio

Giugno 2024

Maggio 2024

Marzo 2024

Dicembre 2023

Febbraio 2023

Dicembre 2022

Dicembre 2022

Novembre 2022

Novembre 2022

Novembre 2022

Ottobre 2022

Ottobre 2022

Ottobre 2022

Giugno 2022

Aprile 2022

Marzo 2022

Marzo 2022

Febbraio 2022

Febbraio 2022

Gennaio 2022

Dicembre 2021

Dicembre 2021

Novembre 2021

Novembre 2021

Ottobre 2021

Ottobre 2021

Settembre 2021

Luglio 2021

Luglio 2021

Luglio 2021

Luglio 2021

Giugno 2021

Giugno 2021

Giugno 2021

Giugno 2021

Maggio 2021

Maggio 2021

Maggio 2021

Maggio 2021

Aprile 2021

Aprile 2021

Aprile 2021

Aprile 2021

Aprile 2021

Marzo 2021

Marzo 2021

Marzo 2021

Marzo 2021

Febbraio 2021

Febbraio 2021

Febbraio 2021

Febbraio 2021

Gennaio 2021

Gennaio 2021

Gennaio 2021

Dicembre 2020

Dicembre 2020

Dicembre 2020

Dicembre 2020

Dicembre 2020

Novembre 2020

Novembre 2020

Novembre 2020

Novembre 2020

Ottobre 2020

Ottobre 2020

Ottobre 2020

Ottobre 2020

Settembre 2020

Settembre 2020

Settembre 2020

Luglio 2020

Luglio 2020

Luglio 2020

Luglio 2020

Giugno 2020

Giugno 2020

Giugno 2020

Giugno 2020

Maggio 2020

Maggio 2020

Maggio 2020

Maggio 2020

Aprile 2020

Aprile 2020

Aprile 2020

Aprile 2020

Marzo 2020

Marzo 2020

Marzo 2020

Marzo 2020

Marzo 2020

Febbraio 2020

Novembre 2019

Ottobre 2019

Settembre 2019

Giugno 2019

Maggio 2019

Aprile 2019

Aprile 2019

Marzo 2019

Febbraio 2019

Gennaio 2019

Novembre 2018

Ottobre 2018

Ottobre 2018

Settembre 2018

Agosto 2018

Luglio 2018

Luglio 2018

Luglio 2018

Maggio 2018

Maggio 2018

Aprile 2018

Aprile 2018

Aprile 2018

Marzo 2018

Marzo 2018

Febbraio 2018

Febbraio 2018

Gennaio 2018

Novembre 2017

Novembre 2017

Novembre 2017

Ottobre 2017

Ottobre 2017

Ottobre 2017

Settembre 2017

Settembre 2017

Settembre 2017

Luglio 2017

Luglio 2017

Luglio 2017

Luglio 2017

Maggio 2017

Aprile 2017

Marzo 2017

Marzo 2017

Novembre 2016

Ottobre 2016

Ottobre 2016

Settembre 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Giugno 2016

Maggio 2016

Maggio 2016

Aprile 2016

Marzo 2016

Marzo 2016

Marzo 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016