22
Aprile 2021
There is no planet B

Diario editoriale #47: la giornata mondiale della Terra: le carte in tavola

Scritto da: Ezio Quarantelli

Oggi è la Giornata mondiale della Terra, ne parlano i giornali, le radio, le televisioni e pare che persino i Grandi (?) si apprestino, almeno in qualche caso, a varare politiche più sagge.

Sarò franco: a me non piace che il rispetto per il pianeta sia messo in relazione ai problemi determinati in un prossimo futuro dal riscaldamento globale. Non mi piace non tanto perché qualcuno mette ancora in dubbio l’esistenza di un rapporto stretto tra questo fenomeno e le attività dell’uomo, ma per una ragione più semplice: il rispetto per il pianeta che ci ospita e per tutti i suoi abitanti dovrebbe prescindere dal nostro immediato interesse e fondarsi piuttosto sulla consapevolezza della nostra piena, radicale appartenenza a un sistema di cui siamo forse i custodi, ma non i padroni. Sì, mi piace pensare che noi siamo i custodi del Creato (o come preferite chiamarlo), custodi attenti, rispettosi, amorevoli, tutti intesi a promuovere il bene di quella complessa, e ancora largamente sconosciuta, realtà che chiamiamo Natura (e non solo il nostro). Se non esistesse la minaccia del riscaldamento potremmo e dovremmo continuare a uccidere, a sfruttare, a inquinare? E se domani qualche ritrovato tecnologico minimizzasse i danni del riscaldamento globale potremmo e dovremmo riprendere a uccidere, a sfruttare, a inquinare? Io credo che l’umanità sia chiamata a un compito più alto, a una responsabilità più complessiva.

Bene, ora basta con le chiacchiere e veniamo ai fatti. Cosa fa Lindau per essere coerente con questo assunto?

Innanzitutto abbiamo cercato di disseminare nei vari nostri cataloghi libri che facciano riflettere su questi temi. Dovrei citarne molti, ma solo nel catalogo di Lindau ricorderò i libri di Wendell Berry, quelli di Maurizio Pallante, i libri di Pierre Rabhi o Cyril Dion, le discussioni di Joseph Beuys, diversi testi nella collana dedicata alla spiritualità… (ma come non citare almeno anche quelli di Cinzia Picchioni, presenti sotto vari marchi?). Molti altri testi sono per via o allo studio. Il nostro impegno in questa direzione vuole infatti essere crescente.

E poi… E poi molte scelte meno visibili, ma non meno importanti: la carta su cui sono stampati i nostri libri da molti anni è scelta con il criterio di ridurre quanto più è possibile l’impatto ambientale. Le tirature sono studiate in modo da ridurre gli sprechi (con un vantaggio, è ovvio, anche economico). In ufficio, cerchiamo di praticare un uso attento di tutto ciò che serve al nostro lavoro e abbiamo adottato una raccolta differenziata dei rifiuti (anche se il traguardo da raggiungere è la riduzione dei rifiuti!). Infine, vi posso anticipare che sono allo studio, e saranno avviate fra poco, alcune nuove iniziative: pianteremo un albero per ogni libro pubblicato e ci proponiamo altresì di contribuire alle molte iniziative di social farming che stanno nascendo nel nostro Paese.

Sono certo che i nostri lettori vorranno sostenerci su questa strada con idee e proposte (potete scrivere ad Alessandro Rosasco, che è il nostro responsabile per la “transizione ecologica”) e naturalmente acquistando e leggendo quei libri con i quali cerchiamo di capire e di far capire il futuro che ci aspetta e quello che vorremmo. Perché ciascuno deve fare la propria parte (come il colibrì del noto apologo), ma solo insieme potremo costruire un mondo migliore.


Lascia un commento

I più letti

«Nihyakutōka»: il 210° giorno del Giappone
2 . 04 . 2019

«Nihyakutōka»: il 210° giorno del Giappone

Dalla postfazione di Andrea Maurizi, traduttore e curatore de Il 210° giorno di Natsume Sōseki.Andrea Maurizi è docente di lingua e letteratura gi...

Scritto da: Redazione

Leggi post
Lindau cerca nuove storie e nuove scritture
15 . 04 . 2019

Lindau cerca nuove storie e nuove scritture

Lindau cerca nuove storie e nuove scritture.Insomma, nuovi autori, che sappiano raccontarci il mondo in cui viviamo in un modo che (possibilmente)...

Scritto da: Ezio Quarantelli

Leggi post
200 anni di Walt Whitman
31 . 05 . 2019

200 anni di Walt Whitman

In occasione dei 200 anni dalla nascita di Walt Whitman (1819-1892), pubblichiamo la prefazione di Roberto Sanesi (1930-2001) alla raccolta di poe...

Scritto da: Redazione

Leggi post

Archivio

Luglio 2021

Luglio 2021

Luglio 2021

Luglio 2021

Giugno 2021

Giugno 2021

Giugno 2021

Giugno 2021

Maggio 2021

Maggio 2021

Maggio 2021

Maggio 2021

Aprile 2021

Aprile 2021

Aprile 2021

Aprile 2021

Aprile 2021

Marzo 2021

Marzo 2021

Marzo 2021

Marzo 2021

Febbraio 2021

Febbraio 2021

Febbraio 2021

Febbraio 2021

Gennaio 2021

Gennaio 2021

Gennaio 2021

Dicembre 2020

Dicembre 2020

Dicembre 2020

Dicembre 2020

Dicembre 2020

Novembre 2020

Novembre 2020

Novembre 2020

Novembre 2020

Ottobre 2020

Ottobre 2020

Ottobre 2020

Ottobre 2020

Settembre 2020

Settembre 2020

Settembre 2020

Luglio 2020

Luglio 2020

Luglio 2020

Luglio 2020

Giugno 2020

Giugno 2020

Giugno 2020

Giugno 2020

Maggio 2020

Maggio 2020

Maggio 2020

Maggio 2020

Aprile 2020

Aprile 2020

Aprile 2020

Aprile 2020

Marzo 2020

Marzo 2020

Marzo 2020

Marzo 2020

Marzo 2020

Febbraio 2020

Novembre 2019

Ottobre 2019

Settembre 2019

Giugno 2019

Maggio 2019

Aprile 2019

Aprile 2019

Marzo 2019

Febbraio 2019

Gennaio 2019

Novembre 2018

Ottobre 2018

Ottobre 2018

Settembre 2018

Agosto 2018

Luglio 2018

Luglio 2018

Luglio 2018

Maggio 2018

Maggio 2018

Aprile 2018

Aprile 2018

Aprile 2018

Marzo 2018

Marzo 2018

Febbraio 2018

Febbraio 2018

Gennaio 2018

Novembre 2017

Novembre 2017

Novembre 2017

Ottobre 2017

Ottobre 2017

Ottobre 2017

Settembre 2017

Settembre 2017

Settembre 2017

Luglio 2017

Luglio 2017

Luglio 2017

Luglio 2017

Maggio 2017

Aprile 2017

Marzo 2017

Marzo 2017

Novembre 2016

Ottobre 2016

Ottobre 2016

Settembre 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Giugno 2016

Maggio 2016

Maggio 2016

Aprile 2016

Marzo 2016

Marzo 2016

Marzo 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016