1
Aprile 2021
Amazon

Diario editoriale #44: rivoluzione in corso (qualcuno ci fa caso?)

Scritto da: Ezio Quarantelli

Questo primo trimestre dell’anno sembra chiudersi con risultati tutto sommato buoni per gli editori italiani, anche se prosegue inesorabile quella rivoluzione nella struttura del mercato su cui cerco da tempo di richiamare (senza successo) l’attenzione degli addetti ai lavori.
È infatti soprattutto l’online a trarre vantaggio dal trend in corso, mentre le catene continuano a essere le grandi ammalate. Forse, per quanto tardiva, una riflessione sulle ragioni di questa crisi dovrebbe essere avviata.
I più la giustificano parlando dei centri storici (e delle stazioni e degli aeroporti) svuotati dal lockdown, dallo smart working di molti, dall’assenza di turisti. Sono buone ragioni, ma, a mio modo di vedere, vanno integrate con altre che hanno radici più antiche.
Dobbiamo parlarci chiaro: che cosa sono diventate le librerie di catena nel corso degli ultimi anni? Gradevoli supermercati, quasi sempre animati da solerti ma inesperti commessi, il cui assortimento è stato ispirato a due unici criteri: la rotazione della merce (eh, sì, i libri visti come merce) e la vendita degli spazi (eh, sì, gli editori per avere i libri in certe posizioni dovevano e devono pagare conti salatissimi).
Se questa è diventata l’identità (?) di una tipica libreria di catena, siamo certi che alla lunga (anche senza il lockdown e tutto il resto) l’online non fosse destinato a vincere?
Meravigliosa ipocrisia la mia, quando parlo di “online”, visto che è di Amazon che dovrei e dovremmo parlare.
In ogni caso, quand’anche la situazione attuale dipendesse in modo prioritario dalle conseguenze della pandemia, è lecito farsi una domanda. Al termine di questo terribile periodo, tornerà tutto come prima? Chi oggi ha scelto Amazon ritornerà a essere l’affezionato cliente della libreria di catena che si trova magari vicino al suo posto di lavoro? Io dico di no. Certo, un piccolo rimbalzo c’è da aspettarselo, ma, che ci piaccia o no, è finita un’epoca. Lo ripeto: è finita un’epoca. La pandemia ha accelerato processi in corso da anni e li ha resi di fatto irreversibili. Conviene a tutti capirlo in fretta per cercare di riprendere il controllo di fenomeni che in questo momento si producono in modo del tutto anarchico.
Naturalmente – ne sono certo – prevarrà, ancora una volta, un superficiale giustificazionismo che, ancora una volta, sarà causa di danni irreparabili. Ma chi è causa del suo mal…

(Buona Pasqua!)


Lascia un commento

I più letti

«Nihyakutōka»: il 210° giorno del Giappone
2 . 04 . 2019

«Nihyakutōka»: il 210° giorno del Giappone

Dalla postfazione di Andrea Maurizi, traduttore e curatore de Il 210° giorno di Natsume Sōseki.Andrea Maurizi è docente di lingua e letteratura gi...

Scritto da: Redazione

Leggi post
Lindau cerca nuove storie e nuove scritture
15 . 04 . 2019

Lindau cerca nuove storie e nuove scritture

Lindau cerca nuove storie e nuove scritture.Insomma, nuovi autori, che sappiano raccontarci il mondo in cui viviamo in un modo che (possibilmente)...

Scritto da: Ezio Quarantelli

Leggi post
200 anni di Walt Whitman
31 . 05 . 2019

200 anni di Walt Whitman

In occasione dei 200 anni dalla nascita di Walt Whitman (1819-1892), pubblichiamo la prefazione di Roberto Sanesi (1930-2001) alla raccolta di poe...

Scritto da: Redazione

Leggi post

Archivio

Aprile 2021

Aprile 2021

Aprile 2021

Marzo 2021

Marzo 2021

Marzo 2021

Marzo 2021

Febbraio 2021

Febbraio 2021

Febbraio 2021

Febbraio 2021

Gennaio 2021

Gennaio 2021

Gennaio 2021

Dicembre 2020

Dicembre 2020

Dicembre 2020

Dicembre 2020

Dicembre 2020

Novembre 2020

Novembre 2020

Novembre 2020

Novembre 2020

Ottobre 2020

Ottobre 2020

Ottobre 2020

Ottobre 2020

Settembre 2020

Settembre 2020

Settembre 2020

Luglio 2020

Luglio 2020

Luglio 2020

Luglio 2020

Giugno 2020

Giugno 2020

Giugno 2020

Giugno 2020

Maggio 2020

Maggio 2020

Maggio 2020

Maggio 2020

Aprile 2020

Aprile 2020

Aprile 2020

Aprile 2020

Marzo 2020

Marzo 2020

Marzo 2020

Marzo 2020

Marzo 2020

Febbraio 2020

Novembre 2019

Ottobre 2019

Settembre 2019

Giugno 2019

Maggio 2019

Aprile 2019

Aprile 2019

Marzo 2019

Febbraio 2019

Gennaio 2019

Novembre 2018

Ottobre 2018

Ottobre 2018

Settembre 2018

Agosto 2018

Luglio 2018

Luglio 2018

Luglio 2018

Maggio 2018

Maggio 2018

Aprile 2018

Aprile 2018

Aprile 2018

Marzo 2018

Marzo 2018

Febbraio 2018

Febbraio 2018

Gennaio 2018

Novembre 2017

Novembre 2017

Novembre 2017

Ottobre 2017

Ottobre 2017

Ottobre 2017

Settembre 2017

Settembre 2017

Settembre 2017

Luglio 2017

Luglio 2017

Luglio 2017

Luglio 2017

Maggio 2017

Aprile 2017

Marzo 2017

Marzo 2017

Novembre 2016

Ottobre 2016

Ottobre 2016

Settembre 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Luglio 2016

Giugno 2016

Maggio 2016

Maggio 2016

Aprile 2016

Marzo 2016

Marzo 2016

Marzo 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016